Vocca – Colle di Gavala

Vocca – Colle di Gavala

TipologiaEscursionismo

Partenza (m):524

Arrivo (m):1660

Dislivello in salita (m): 1136

Tempo di percorrenza: 4,00 ore

Difficoltà: medio-difficile

Segnavia: n. 219

Escursione a piedi

Periodo consigliato: dalla primavera all’autunno

Dal piazzale della chiesetta di Isola di Vocca, situata presso il vecchio Ponte metallico che valica il Sesia, si imbocca il sentiero n. 219. Percorrendo una strada sterrata, si giunge all'ex stabile della Miniera della Gavala. Da qui si passa il ponte Castellotto e si continua sulla sponda destra dei torrente. La mulattiera inizia a salire nel bosco raggiungendo gli alpeggi Cima all'Erta e Stalmezzo. Il sentiero diventa un po’ più incerto, con frequenti saliscendi, e attraversa alpi abbandonati: Selletto di Sopra, Oro dei Court, Massale, Pian delle Ruse Inferiore. Da quest’ultimo, si sale in modo più deciso, attraverso gli alpeggi Oronegro e Grossa. Da qui le tracce di sentiero scompaiono, ma continuando per poco sul fianco della montagna si arriva al Colle di Gavala.