Sabbia – Monte Capio

Sabbia – Monte Capio

TipologiaEscursionismo

Partenza (m):726

Arrivo (m):2172

Dislivello in salita (m): 1446

Tempo di percorrenza: 4,00 ore

Difficoltà: medio

Segnavia: n. 561

Escursione a piedi

Periodo consigliato: dalla primavera all’autunno

Poco oltre Sabbia, nei pressi della cappelletta di San Giuseppe situata a monte del paese, si continua su un tratto di strada carrozzabile che, lasciando a sinistra altre due cappelle  e poi la chiesetta della Madonna del Rovaccio, raggiunge uno slargo dove si presenta una biforcazione, e si imbocca il sentiero di destra. Si raggiungono le frazioni Cortaccio e Costabella ed infine una cappelletta. Da qui la mulattiera procede  in leggero saliscendi, fino a raggiungere due ponti. Si imbocca quello più nuovo e si raggiunge la frazione Montata. Si lascia la strada principale che continua per Erbareti e, girando a sinistra, in salita nel bosco si raggiunge l'Alpe Corti. Dopodichè si attraversa con tornanti un ampio prato fino all’Alpe Colmetto di Cevia e subito dopo, all'Alpe Campo. Poco prima dell'alpeggio, nei pressi del laghetto, si imbocca in salita l'erbosa dorsale che fa da cresta spartiacque tra la Val Sabbiola e la Valbella. Il sentiero la percorre alternativamente, su uno e sull'altro versante, raggiungendo l'Alpe Laghetto. Si passa un breve tratto di pascolo, poi il sentiero volge a sinistra in direzione della cresta occidentale del monte, che si raggiunge al culmine del pietroso e ripido canalino proveniente dalla valle di Rimella.