Risaie Ciclabili - Vercelli – Asigliano-Prarolo-Vercelli

Percorso N. 2

Tipologia Cicloturismo

Partenza: Vercelli

Arrivo: Vercelli

Lunghezza: 30 km

Tempo di percorrenza: 1h30m

Periodo consigliato: primavera e autunno

Difficoltà: facile

Itinerario: dalla stazione ferroviaria di Piazza Roma di Vercelli percorrere la pista ciclabile di Viale Garibaldi fino alla fine, svoltare a destra per Piazza Mazzucchelli e proseguire su quella di Corso Prestinari sino al passaggio a livello; oltrepassarlo, svoltare a sinistra e proseguire per circa 300 m.; prendere la prima sterrata a destra e proseguire in via Galimberti, poi in via Gramsci e all'incrocio girare in via Leocavallo e poi in via Paisiello. Di fronte al campo di calcio c'è un cascinale: girare a sinistra, proseguire per circa 500 m. fino alla tangenziale sud (prestate attenzione), attraversarla e proseguire per la sterrata. Dopo 400 m. si incontra uno sbarramento: girargli intorno e proseguire per altri 300 m. Quando si incontra un ponte non bisogna attraversarlo: girare a destra per quella che non è una strada bensì un'argine di risaia che costeggia una roggia. Dopo 300 m. ci si imbatte in una strada: imboccarla e proseguire sino al ponticello, dunque girare a sinistra intorno a Cascina "Varola”. Proseguire per quel vialone sterrato circa 1 Km, fino a raggiungere Larizzate. Sull’asfalto girare a destra in direzione di Lignana e dopo 1 Km circa piegare a sinistra per un’ erta salita che consente di scavalcare la bretella autostradale Stroppiana-Santhià. La corrispondente discesa permette di attraversare una zona tipica detta "il Fontanone” (cavo d’acqua sorgenti), al termine della quale si svolta a sinistra e dopo qualche pedalata si attraversa la statale per Pontestura. A questo punto bisogna prestare attenzione, poiché ci si trova su una strada a traffico veloce. Proseguire svoltando a sinistra, ma a un centinaio di metri, o poco più, svoltare a destra ( attenzione alle auto) e riguadagnare la campagna. Seguendo ora la strada sterrata si incontra Cascina Nuova: passare davanti alla sua entrata, proseguire e dopo l’orto svoltare a destra, quindi prendere la seconda strada a sinistra; ci si imbatte in una piccola costruzione a sinistra (dove un tempo v'era installata una pompa) e più avanti, sulla destra, nell’azienda agricola "Malfiosso", completamente trasformata con tanto di essicatoio ed una imponente recinzione prefabbricata. Proseguire, lasciandosi la roggia Molinara alla propria destra, fino ad Asigliano V.se. Proseguire in direzione Pertengo per 700 m, quindi svoltare a sinistra in via Monte Grappa. Durante il tragitto si incontra la riseria "la Pastore", dove poter assisterete alla trasformazione del riso. Proseguire attraversando la circonvallazione e seguire l'indicazione "lago Ripalta", raggiungibile in pochi minuti superando il passaggio a livello con casello (31+255), girando a sinistra, costeggiando la ferrovia Vercelli-Casale per circa 300 m e curvando a destra in un'ampia curva. Il lago, scenario inconsueto in queste zone, è privato, ma se sono presenti i gestori vale la pena percorrere la strada perimetrale, prestando però attenzione alla presenza di fango. Si ritorna dunque al passaggio a livello con casello (31+255) e si prosegue per 100 m circa lasciandosi la ferrovia sulla destra; prendere la strada che vira a sinistra e seguirla sin quando si intravede l'autostrada alla propria sinistra; superarla prendendo il sovrappasso e svoltare a sinistra. Ora la strada scende e passa tra due cascine, la "Dosso" sulla destra e la "Rossa" a sinistra. Proseguire per circa 500 m. fino a incrociare la strada asfaltata Asigliano-Pezzana: attraversarla andando in direzione delle cascine "Grandi" e "S.Bernardo", dove la strada principale, ben tenuta e in parte asfaltata, dopo 1.6 km incrocia la strada Vercelli-Casale; attraversarla in direzione Prarolo, che si raggiunge dopo 1 Km e dopo aver superato un cavalcavia. Entrare in paese, raggiungere la piazza e prendere per Pizzarosto (chi vuole chiudere il giro può proseguire per Vercelli). Seguendo le indicazioni per Pizzarosto si percorre via Palestro per 2,5 Km incontrando le belle cascine "Colombina" e "Trebbie". All'incrocio con la strada sterrata rialzata svoltare a sinistra e proseguire per 1 km fino a un bivio, dove si gira a destra, in direzione del Sesia e dei pioppeti. Percorsi 100 m, svoltare a sinistra e proseguire per 2,5 Km, sino a incrociare la sopraelevata dell’autostrada. Questo tratto di percorso costeggia il fiume, raggiungibile dalle strade laterali e di cui si possono godere diversi scorci. Oltrepassata l'autostrada si raggiungere la provinciale e la si percorre in direzione Vercelli. Si attraversa dunque la frazione Cappuccini proseguendo per la stessa strada, fino a giungere alla curva obbligatoria a sinistra. Arrivati alla strada principale imboccare la pista ciclabile, percorrerla fino alla rotonda e poi proseguire nella stessa direzione per raggiungere piazza Solferino. Svoltare a destra in corso Palestro lungo il quale, all’ombra degli alberi, si sviluppa 1 km di ciclabile che passando per Corso Italia, Piazza del Duomo e Corso De Gasperi conduce a Piazza Roma, punto di partenza del porcorso.