Panissa vercellese

Panissa vercellese

TipologiaPRIMI PIATTI

Varietà di riso consigliata: Baldo o Carnaroli

Ingredienti:
300 g di riso; olio extravergine d’oliva; ½ cipolla tritata; ½-1 salame sotto grasso; 150 g di lardo; 150 g di pancetta; 100 g di fagioli di Saluggia; 1 litro di brodo di carne; 2 noci di burro; 1 cucchiaio di parmigiano (facoltativo); vino rosso (Barbera); sale e pepe q.b.

Mettere a bagno i fagioli in acqua tiepida per almeno 6 ore. Farli bollire in molta acqua a fuoco lento per 2 ore circa insieme al salame sotto grasso, al lardo e a un bel pezzo di pancetta fresca. Soffriggere con un poco di olio la cipolla precedentemente tritata, unirvi il riso, mescolare facendo tostare bene il riso per un paio di minuti, aggiungere un bicchiere di vino rosso (per chi preferisce lo si può sostituire con il bianco) e lasciarlo evaporare. Poco alla volta versare l’acqua dei fagioli sul riso. Unire il salame sbriciolato con la forchetta e i fagioli stessi. Il lardo e la pancetta vanno tagliati a dadini e uniti al riso a fine cottura. Dopo circa 15 minuti, con il riso cotto al dente, spegnere la fiamma e aggiungere (a piacere) parmigiano grattugiato a volontà e servire dopo qualche minuto.