Il Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino

Il Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino

Tipologia Cicloturismo

Partenza: Trino

Arrivo: Trino

Lunghezza: 10 km

Tempo di percorrenza: 1h-2h

Periodo consigliato: dalla primavera all’autunno

Difficoltà: facile

Info utili: non occorre la mountain bike; l’accesso al Bosco è libero a esclusione delle auto
10 km per gustare tutta la purezza della natura e il fascino di atmosfere senza tempo, nell'ultimo esempio di bosco planiziale dove sopravvivono specie arboree altrove estinte. Il Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino fa parte di un ampio territorio delimitato dal Sesia, dal Po e dalla Dora Baltea ed è circondato dall'ambiente risaia. Proprio per questo, l'itinerario, decisamente alla portata di tutti, permette sia di ammirare alberi plurisecolari sia di conoscere più da vicino strutture legate alla coltivazione del riso che rivestono anche una grande importanza storica e culturale.

Itinerario: partendo dalla stazione ferroviaria di Trino bisogna imboccare il viale alberato, che conduce a una piazzetta. Da qui si svolta a sinistra percorrendo Corso Italia, superando il Municipio e proseguendo in direzione Vercelli per circa mezzo chilometro: all'altezza di un distributore, visibile sulla sinistra, svoltare a sinistra, percorrere interamente via Montenero e alla fine di questa continuare lungo via Don Pollo, costeggiata da un canale. Dopo circa 100 metri finisce la strada asfaltata e si procede seguendo lo sterrato di destra. Dopo qualche chilometro tra le risaie si raggiunge un bivio, da cui il Bosco è raggiungibile imboccando entrambe le strade. Il modo migliore per gustare l'itinerario è seguire un percorso ad anello all'interno del bosco, da ripercorre poi a ritroso per il ritorno.