Cellio – Anello della Valle di Cellio

Cellio – Anello della Valle di Cellio

TipologiaEscursionismo

Partenza (m):627

Arrivo (m):627

Tempo di percorrenza: 3,00 ore

Difficoltà: facile

Segnavia:n. 756

Escursione a piedi

Periodo consigliato: dalla primavera all’autunno

Dalla frazione Viganallo Superiore si prende la strada che scende a destra e si raggiunge la chiesetta dedicata a Tutti i Santi. In discesa, lungo la ripida mulattiera a fianco della chiesa, si attraversa il torrente Strona. Si prosegue a destra lungo una strada che si lascia subito dopo per la mulattiera che segue il torrente. Si riprende la strada asfaltata per poche centinaia di metri fino alla chiesetta di Culagna. Tenendo la sinistra, su di una sterrata inizia la salita che porta a Merlera al bivio per Valmonfredo, immettendosi sull'itinerario 750. Si attraversa la frazione fino alla strada asfaltata nei pressi della chiesa di S. Bernardo, lasciando l'itinerario 750. Si segue in salita la carrozzabile per un breve tratto fino quasi a Calderaia; poco prima si svolta a sinistra su di una strada sterrata, e si sale alla frazione Barca. Si scende dapprima per sterrata, poi, a destra, per mulattiera alla volta di Zagro. Attraverso le case si raggiunge la piazzetta con la piccola chiesa di S. Giovanni Battista. Si riprende la strada a fianco della chiesa fino al ponte sul torrente Galletto. Si risale fino alla frazione di Piana dei Monti. Attraversata la strada, ci si addentra tra le case. All'uscita del paese, si scende al torrente, che si supera su di un ponte nei pressi dei ruderi del Mulino Rosa. In salita si raggiunge Cadarafagno, si prosegue a sinistra fino alla piazza e da qui, si scende a sinistra sulla mulattiera lastricata. Per sentiero quasi in piano si sbuca all’Alpe Baltegora e si scende per mulattiera fino alla chiesetta di S. Antonio Abate. Tenendo la sinistra, si arriva alla carrozzabile, oltre la quale, per mulattiera si rientra a Viganallo Superiore.