Campertogno – Punta Ciciozza

Itinerari

TipologiaEscursionismo

Partenza (m): 833

Arrivo (m): 2523

Dislivello in salita (m): 1690

Tempo di percorrenza: 5 ore

Difficoltà:medio -difficile

Segnavia:n. 278

Escursione a piedi

Periodo consigliato: dalla primavera all’autunno

Dalla frazione Tetti, al di là del ponte in pietra in centro paese, parte la mulattiera che risale alla Cappella del Callone, pittoresca chiesetta arroccata già ben visibile dal basso, per poi giungere, attraversando un folto bosco di faggi, all’Alpe Argnaccia  Da qui si prosegue per ampi pascoli, superando alcuni alpeggi fino a raggiungere la sella che si immette sul sentiero sul versante della Val Artogna. Attraversando a mezza costa sotto la Punta Vasnera si arriva prima all’ alpeggio Vasnera e poi all' alpe, da dove parte a sinistra la ripida e tortuosa traccia che risale la conca sul versante nord della Sivella. Da qui si gode di un’ ottima vista sulle valli di Rassa, sulla Val Artogna e sul Monte Rosa. Il ritorno avviene dalla stesso sentiero.
Si può scendere anche attraverso un percorso ad anello, consigliato ai più allenati, passando per  l'Alpe Campo della Valle Artogna. Si scende lungo il vallone, restando all'inizio alti sulla sinistra della giavina, segnalata da ometti, fino ad arrivare al crinale che porta diretto agli alpeggi. Dalla piana dell'Alpe Campo, attraverso un comodo sentiero, visitando i numerosi alpeggi della Valle Artogna, si ritorna a Campertogno.