Campertogno - Argnaccia

Argnaccia

TipologiaEscursionismo

Partenza (m):827

Arrivo (m):1183

Dislivello in salita (m): 356

Tempo di percorrenza: 1 ora

Difficoltà:facile

Segnavia: n. 278/ (ex 78)

Escursione a piedi

Periodo consigliato: tutto l’anno

Si parte dalla Frazione Tetti di Campertogno, attraversando al centro del paese il ponte sul fiume Sesia. Dopo aver oltrepassato questa nascosta e graziosa borgata ci si porta su un pianoro morenico fiancheggiato da muretti con prati e qualche orto, incontrando così la prima delle diverse cappellette che si troveranno sul percorso.La mulattiera valica allora con un ponticello un ruscello e dopo non molto ci si imbatte nell’Oratorio della Madonna degli Angeli. Proseguendo, si lascia a destra il sentiero che si avvia in direzione della Valle Artogna mantenendo la sinistra, e si raggiunge un secondo rivolo da superare su dei pietroni: il percorso, sempre fiancheggiato dalle cappellette, continua alla destra del rigagnolo fino ad imbattersi nell’antica chiesetta della Madonna del Callone (m 1092). Ogni anno, il 15 Agosto, è ormai tradizione lo svolgersi della processione dedicata alla Madonna, che dal paese giunge fin qua. Oltre il santuario ci si inoltra nel bosco di faggi, al termine del quale si sopraggiunge finalmente nell’ampio ripiano dell’Argnaccia Un tempo abitato tutto l’anno, oggi è oggi un luogo di soggiorno estivo, grazie alle numerose baite ristrutturate; i prati estesi e i tavoloni in legno dislocati qua e là danno la possibilità di rilassarsi, prendere il sole, godere del panorama e fare pic nic.