Riva Valdobbia - Alpe Larecchio

Alpe Larecchio

Quota partenza (m.): 1381

Quota arrivo (m.): 1900

Dislivello (m.): 600

Esposizione: sud-ovest

Località partenza: Riva Valdobbia, Fr. S. Antonio

Tempo di salita:2 ore

Punti appoggio: Agriturismo Edelweiss – località Peccia

Da Riva Valdobbia si raggiunge la frazione Ca’ di Janzo (m 1354), in Val Vogna: qua si lascia la macchina e superando i piccoli villaggi di Ca’ Piacentino, Ca’ Morca e Ca’ Verno si giunge in località S. Antonio (m 1381). Dall’omonimo Rifugio Ristorante parte il sentiero, che con dolci saliscendi si addentra nella valle per mezzo di una strada sterrata e costeggia il solco del torrente Vogna (segnavia n. 1). Proseguendo al di sotto delle frazioni alte della Val Vogna, la strada arriva in frazione Peccia (m 1531) dove si trova l’antico e da poco restaurato Oratorio di S. Grato. Oltre la piccola chiesetta, il Ponte di Napoleone: struttura in muratura costruita dai soldati di Napoleone nel 1800 (e in seguito rifatto) che permette di attraversare le chiare acque del torrente Solivo. Lasciando a sinistra la via che porta al Passo del Maccagno (m 2495), il percorso procede a destra, inerpicandosi per il primo tratto fino all’Alpe Montata, poi, proseguendo nel bosco si arriva fino allo stupendo alpeggio del Larecchio (m 1895).