782^ Corsa dei Buoi - Caresana (ita)

Corsa dei buoi – Caresana 28 aprile

Una tradizione che sembra affondare le sue radici nel 1236 è la corsa dei buoi che si ripete a Caresana ogni anno, in onore di San Giorgio, la domenica successiva al 23 aprile, festa del Santo.
Le origini della gara non sono certe, alcuni storici tramandano come anno di inizio il 1236, mentre altri credono che l’origine risalga al 1637 in seguito ad un voto durante la peste del 1630. Proprio in quegli anni la chiesa di San Giorgio era utilizzata come lazzaretto.
Gli elementi caratteristici della ricorrenza, che sono testimoniati in un documento del 1770, sono quattro carri che portavano il pane per la benedizione, la distribuzione dei "bindelli” al termine della messa e l'incanto di un cero con sopra un cappello, un paio di scarpe e un paio di calze.
Si dice che già dal 1236, al rientro dei carri in paese, dopo la processione in onore di San Giorgio e la funzione religiosa, i conducenti dei singoli carri cercassero di superare gli altri per essere i primi a portare in paese il pane benedetto. Si diede avvio, in questo modo, ad una gara nata spontaneamente, estranea alle celebrazioni di San Giorgio, che si ripeteva ogni anno con il consenso del popolo che parteggiava per l’uno o per l’altro carro.

(ita)